contatti: 3471573749

TERAPIA EMDR

Eye Movement Desensitization and Reprocessing

Terapia EMDR
Terapia EMDR

EMDR che cos'è

L’EMDR, (Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) è un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie, e problemi legati sia ad eventi traumatici che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.
Nel parlare di esperienze traumatiche non ci riferiamo soltanto a eventi di maggiore gravità come lutti, malattie, incidenti, disastri naturali, ma anche ad altre esperienze di minore entità che ripetute nel tempo possono produrre un esito post traumatico. In questo caso si parla di traumi relazionali, bullismo, relazioni disfunzionali in famiglia, esperienze scolastiche negative che, se non elaborati,  possono avere un’influenza a lungo termine sul benessere della persona.

Il modello AIP Adaptive Information Processing

L’EMDR è basato sul modello dell’Elaborazione Adattiva dell’Informazione (AIP), un sistema innato, fisiologicamente orientato ad elaborare le informazioni in modo adattivo.
Quando si subisce un trauma il cervello viene sovrastato dalla mole di informazioni (pensieri, emozioni, sensazioni corporee) e può non essere in grado di elaborarle e immagazzinarle in modo corretto. L’EMDR è un valido strumento di riattivazione di questa funzione naturale

Come funziona

La metodologia EMDR può essere efficacemente integrata all’interno del proprio approccio psicoterapeutico essendo un valido strumento di riattivazione della funzione innata di elaborazione delle esperienze.
E’ un trattamento utile in molti sintomi: ansia, attacchi di panico, lutti, disturbi depressivi, disturbi del sonno e in tutte le forme di disagio che conducono la persona a rivolgersi ad uno psicoterapeuta.
In una prima fase i collegamenti tra sintomi ed esperienze vissute vengono esplorati insieme al terapeuta per costruire un piano di lavoro
.
Dopo una fase di preparazione i ricordi vengono trattati utilizzando i movimenti oculari o altre forme di stimolazione alternata e il paziente sarà così in grado di collegare quel ricordo a reti di memoria più ampie, sarà aiutato ad integrarlo nella sua storia, e potrà quindi ricordarlo senza più esserne emotivamente disturbato.

Il medodo

Il metodo EMDR scoperto nel 1987 dalla ricercatrice americana Francine Shapiro è stato riconosciuto per efficacia e validità dall’osservazione clinica, dalla ricerca scientifica e dalle più accreditate Associazioni internazionali , come l’OMS Organizzazione Mondiale della Sanità, l’American Psychological Association, il National Institute of Clinical Excellence.

Chiudi il menu